Location di Matrimonio: Villa Bernardini a Vicopelago (LU)

Villa Bernardini, struttura del tardo rinascimento, si trova a Vicopelago, sulle splendide colline lucchesi.

Edificata nel 1615, come risulta dall’iscrizione posta sopra l’architrave della facciata, per volere di Bernardino Bernardini, la struttura ancora oggi appartiene alla famiglia e questo ha fatto sì che, non solo gli arredi siano tutti originali, ma la dimora detiene quel fascino particolare del “vivere in villa”. Il casato Bernardini risale alla seconda metà del XII secolo e molti sono stati i rappresentanti illustri, che hanno portato il nome della famiglia nelle cronache politiche del territorio lucchese. Dal 1388 al 1798 furono ben 72 i Bernardini divenuti Gonfalonieri della Repubblica (cariche amministrative facenti la funzione di magistrato per i comuni medievali). Inghiramo di Montemagno divenne Potestà di Lucca e Capitano dell’esercito della città. Nel 1556 Martino Bernardini figlio fu promotore della “Legge Martiniana” la quale precludeva, a chiunque non fosse stato originario del territorio, l’accesso alle cariche statali e questo per impedire infiltrazioni da parte di governanti stranieri, assicurando in questo modo ordine e prosperità alla città. L’invasione napoleonica modificò solo in parte le esigenze del casato, il quale si adattò perfettamente alla nuova situazione politica, contribuendo ancora alla vita politica con Federico Bernardini, che divenne l’aiutante di campo del Principe Baiocchi e la moglie Eleonora fu dama particolare di Elisa Baiocchi, sorella di Napoleone.

Nel corso del periodo storico dei Bernardini, la Villa ebbe il suo ruolo fondamentale come centro focale e nevralgico della casata, arrivando a ospitare anche Papa Pio IX. La profusione di ospiti illustri ha portato la famiglia ad abbellire la struttura con rifiniture di grande pregio, come le due tele del Borgognone che sono state poste nel grande salone centrale e il magnifico Teatro di Verzura, che viene considerato il più grande d’Europa.

Organizzare un matrimonio a Villa Bernardini

Dunque si inizia con un elegante aperitivo nella Limonaia, per accogliere gli ospiti in un ambiente raffinato; poi il rito civile, celebrabile in loco nella splendida cornice del Teatro di Verzura, posto all’interno degli otto ettari di Giardino all’Italiana; e infine il ricevimento, ultimo atto romantico di una giornata memorabile, nell’ambiente ricco di fascino del Giardino d’Inverno. All’interno di questo scenario esclusivo, ogni cerimonia diventerà speciale e di gran classe. Fra ceramiche raffinate, collezioni di pregio, preziosi pezzi di antiquariato e 350 specie di piante tra fiori variopinti, arbusti rigogliosi e alberi secolari, un matrimonio celebrato a Villa Bernardini, sarà un evento che, sia gli sposi, che gli ospiti, manterranno nella memoria.

 

Castello di Vincigliata Firenze

  Le origini di questo castello immerso nelle colline fiorentine risalgono all’XI secolo. Dopo essere stato perduto al gioco diverse [...]
READ MORE

Un castello dell’XI secolo nelle colline del Chianti

Ogni castello che si rispetti ha i suoi segreti che si perdono nel tempo: passaggi nascosti, echi di antiche battaglie, [...]
READ MORE
Antico castello nella Maremma toscana

Castello del 1100 in Maremma

Arrivare a questo castello è già di per sé un viaggio nel relax: le colline armoniose e silenziose della Maremma [...]
READ MORE